Un’altra sconfitta per i Pirati

0
506

Troppo forti i cuneesi per i savonesi,  scesi in campo con un terzo del roster composto da rookies,  i quali hanno sopperito alla mancanza di esperienza con una prova di orgoglio e  carattere, gettando il cuore oltre l’ostacolo,ed ha permesso loro di uscire dal campo si sconfitti, ma a testa alta.

IL match si mette subito in salita per i blu savonesi. Prima azione di attacco ed è subito palla persa con un pitch maldestro,  che viene prontamente ricoperta dalla D orange. Siamo appena dopo le 50 yds liguri ed il #1 Giachino capitalizza il regalo con un lancio di una 40 di yds su il # 2 Torrente che viene placcato ad una yards dalla end zone.  Nel successivo drive , una breve corsa porta i cuneesi in vantaggio. Calcio addizionale tra i pali. Pirates 0 Bills 7.

Un colpo cosi, dopo appena un giro di orologio stordisce, ma i pirati non demordono organizzano due ottimi drive con due primi down. Reagisce prontamente la D orange che al terzo drive tiene la offense ligure costringendola  al punt . Ripartono i cuneesi vogliosi di imporre subito la legge del piu’ forte. Ma la D savonese tiene, concede poco e non permette ai piemontesi di avanzare . Ripartono i liguri sulle loro 45 yds. Poche yards guadagnate fino a centrocampo e con un 4/2 da giocare ,  provano a sfondare,  ma il muro arancione tiene. Palla nuovamente al # 1 Giachino che trova un ottima combinazione di lanci e corse, portando i suoi fino alla end zone ligure che viene nuovamente  violata dallo stesso giocatore piemontese. Calcio addizionale escew. Pirates 0 Bills 13.

Riprendono  i pirati dopo il kick off  return che li fa ripartire dalle loro 20 yds. Ma un altro errore li punisce duramente. Un lancio fuori misura viene toccato dal ricevitore savonese che, nel generoso tentativo di prendere la palla, di fatto la sfiora, consegnandola  quindi al corner back avversario che con facilità la intercetta,  involandosi  solitario in end zone. Ora i cuneesi provano la trasformazione da due che riesce . Pirates 0 Bills 21.

Sembrerebbe che la serata finisca in una autentica debacle ligure. Ma qui viene fuori il carattere mai domo dei savonesi. Un ottimo ritorno del # 49 Ruta , di oltre 30 yds, permette ai blu di Coach Ferrari di ripartire in una buona posizione di campo.  Due ottimi drive li portano fino alle 10 yds piemontesi, ma la D tiene e blocca i savonesi al quarto tentativo sulle 15 yds. Rientra cosi l’attacco orange. Un buon drive li porta sulle loro 30 yds, poi , grazie alla   pressione della linea difensiva ligure, il quarterback piemontese forza il lancio ed il corner back savonese # 49 Ruta, intercetta, riportando l’ovale per 20 yds. L’entusiasmo galvanizza l’attacco pirata che alla fine , con un ottimo e preciso lancio di 20 yds  del quarterback # 12 Arnaldi al ricevitore # 1 Burato , trova la meta dell’orgoglio . Colombo come sempre preciso tra i pali. Pirates 7 Bills 21.

Fine primo tempo.

Ottima  la reazione ligure che nonostante  lo svantaggio accumulato, ha comunque saputo tenere il campo in maniera egregia contro un avversario obiettivamente piu’ forte e piu’ completo in ogni ruolo. Le tre mete piemontesi sono di ottima fattura, soprattutto la seconda, ma le altre due sono state favorite da autentici regali dei savonesi.

Kick off  return arancione. Buon ritorno vanificato da un holding. Ripartano dalle loro 40 yds. Sempre la offense cuneese che percorre il campo con ottimi drive fino alla end zone ligure. Questa volta è il runner # 23 Moumine che entra in end zone  e segna la meta. Trasformazione da due punti, sempre di # 23 Moumine.              Pirates 7 Bills 29.  Di fatto il match si chiude qui. Poi poco altro con attacchi fermati dalle rispettive difese. Solo un pregevole drive dei pirati che ripartendo dalla linea della loro di end zone riescono comunque a sbrogliare la situazione arrivando fino alle 40 yds.

HC Mauro Ferrari: “ Piu’ di questo non potevo  chiedere ai miei ragazzi. Un applauso alla difesa che, con metà rookie in campo,  ha comunque tenuto  in maniera egregia. Cosi come la nostra offense,  che con un gioco nuovo, non ha comunque sfigurato. Contentissimo del touch down realizzato che , anche se è una magra consolazione, ha tolto l’inviolabilità ai Bills. Volevo ringraziare personalmente Coach Galli dei Bills, che mi ha chiesto di voler fare i complimenti ai miei ragazzi nell’huddle di fine partita ed io ho acconsentito con piacere. I miei ragazzi hanno apprezzato moltissimo , venendo  cosi gratificati della loro prova. “

Appuntamento casalingo per il 9 Aprile,sempre al Ruffinengo in orario serale h21.00, per il recupero della partita con i Blitz San Carlo, rinviata causa impraticabilità di campo.

Ufficio Stampa Pirates Savona

Foto Sara Amodio

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY