Una domenica amara

0
50

Nulla da fare per la compagine ligure in terra giuliana. I Pirati erano attesi dopo la convincente vittoria della domenica precedente contro gli Islanders Venezia, alla prova decisiva per l’accesso alle semifinali di conference, contro la numero uno della conference North, i Sentinels Isonzo. Vista la distanza chilometrica, la dirigenza pirata ha pensato di anticipare la trasferta a Sabato dove i ragazzi di Coach Ferrari hanno pernottato in quel di Lignano per arrivare più riposati per la domenica. Un accorgimento che, alla luce del risultato, è risultato inefficace.

A fianco al sacrario Redipuglia in onore dei caduti della Grande Guerra, sorge l’impianto dei Sentinels, con un terreno in erba naturale ben curato. Un discreto pubblico ed un sole caldissimo accolgono le due compagini. Partono bene i giuliani. Buon drive che li porta fino alle 20 yds liguri. Qui la D pirata stringe il campo e blocca gli isontini concedendo solamente il field goal. Sentinels 3 – Pirates 0

Errore di ricezione sul KOR del ritornatore ligure, fa ripartire in brutta posizione il suo attacco. Completa il disastro il quarterback ligure che al primo lancio si fa intercettare, con la safety giuliana che riporta l’ovale fino alle 5 yds Pirates. Sale di nuovo in cattedra la D pirata, “the black wall”, di nome e di fatto che chiude gli spazi e blocca i giuliani al quarto tentativo. Il successivo drive ligure arriva fino alle 35 yds, ma in terreno negativo pirata. Vanno al punt i liguri. Ripartono gli isontini che trovano un td pass di 20 yds sulla traccia fly del ricevitore. Bene la trasformazione. Sentinels 10 – Pirates 0

19190945_10212924137687883_1956636192_n

Altro KOR ed altro errore del ritornatore che si fa sfuggire la palla permettendo ai verdi isontini di bloccarlo sulle 20 yds. Qui i pirati ripartono in attacco con un ottimo drive che li porta fino alle 25 yds Sentinels. Quarto and out che non si chiude per i liguri che riconsegnano l’ovale ai giuliani. La D pirata sembra tenere l’attacco verde ma su un 3° e 20, la D si addormenta ed, oltre a concedere la chiusura del down, permette anche un grande guadagno di yards che porta i giuliani fino alle 10 yds liguri. Al quarto e goal i Sentinels passano. Bene la trasformazione con calcio. Sentinels 17 – Pirates 0

I Sentinels si trovano in vantaggio di due segnature quasi senza colpo ferire. Un attacco efficace, senza fronzoli e molto concreto che ha sfruttato egregiamente le pecche difensive dei liguri. Massimo risultato con il minimo sforzo. I Pirates ci credono e non mollano. La offense arriva fino alle 25 yds isontine. Sempre con un 4° e out da giocare ma che non si concretizza. Fine primo tempo.

19184394_10212924137847887_502776576_n

SECONDO TEMPO

Ritornano i pirati che ripartono dalle loro 25 yds. Entrambe le squadre cominciano a risentire del gran caldo. Si susseguono alcuni drive con i punt per entrambi i team. Ma i Sentinels hanno ancora qualche risorsa in piu. Buon drive che li porta fino alle 20 yds liguri. La D ligure tiene ma capitola quando, complice anche una chiamata errata del ref che chiama un pass interference su di un pallone irricevibile, gli isontini sono portati fino alle 5 yds liguri dove sfruttano l’opportunita di passare ancora con una breve corsa del loro quarterback. Bene il calcio addizionale. Sentinels 24 – Pirates 0

Reazione di orgoglio dei Pirates. Buon drive che li porta fino alle 20 yds giuliane dove, l’ottimo lavoro della offense, viene concretizzato dal #81 Prosetti che riceve in end zone il passaggio dal suo qb # 1 Burato. Trasforma il #10 Colombo tra i pali. Sentinels 24 – Pirates 7

19198424_10212924137887888_1029993929_n

I pirati provano l’onside kick che non riesce. Palla alla sentinelle sulla metà campo. Ottimo gioco giuliano che li porta fino alle 5 yds. Altra meta del quarterback isontino. Bene la trasformazione tra i pali. Sentinels 31 – Pirates 7

Palla ai pirati. Due holding consecutivi li rimandano indietro fino alle 5 yds. Colombo va al punt che viene ritornato fino alle 30 yds. Oramai i pirati sono alle corde e capitolano ancora. Trasformazione tra i pali. Sentinels 38 – Pirates 7. Fine partita.

19239460_10212924137807886_1905221636_n

Una vittoria ineccepibile dei Sentinels che con il loro gioco semplice ma efficace, spengono immediatamente ogni velleità dei pirati. Comunque la stagione del team del Presidente Giacchello è stata più che positiva. Chiude il bilancio con 5 vittorie e 3 sconfitte a cui va aggiunta la vittoria nel XMas Bowl. Altra nota positiva per  i pirati l’esordio in prima squadra di alcuni under 19 che si sono da subito messi in mostra, in difesa con Perrone, Grandis, Ratti e Bruno, mentre in attacco con il giovane Follesa e Bazzano. Questo per il futuro è un buon viatico. Continua intanto la fase di reclutamento per la formazione U16 e U19 Pirates di football americano. Agli ordini di Coach Nico Amoroso e di Coach Menaballi, gli allenamenti proseguiranno per tutta l’estate fino a Luglio, martedi ed il giovedi dalle 19 alle 21 al Pirates Field di Luceto, Albisola Superiore. Invitiamo tutti i ragazzi a venire a provare questo sport formativo. La società crede molto nel progetto under mettendo a disposizione oltre che uno staff tecnico preparato, anche una struttura moderna ed accogliente,  con un campo in sintetico e completa di sala pesi dedicata in esclusiva ai tesserati Pirates.

Ufficio Stampa Pirates 1984

Foto Enrico Sverzut

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY